Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2019

Mousse di yogurt e panna con le pesche

Impossibile accendere il forno, questo caldo infernale proprio non lo consente. Ma onorare lo #scambiamociunaricetta che mi vede compagna di Barbara e del suo bellissimo Blog "Un giorno senza fretta", è stato facilissimo. Il suo sito è pieno di ricette che non prevedono l'utilizzo del forno e in questo caso proprio della cottura. Venite a scoprire con me la sua mousse allo yogurt, nel suo caso con le fragole, nel mio con le pesche.



Ingredienti
200 g di panna da montare 250 g di yogurt greco alla vaniglia 2 pesche  una base millefoglie

Procedimento
Montate a neve ben ferma la panna e poi aggiungete delicatamente lo yogurt per non smontare. Tagliate a dadini le pesche, lasciandone qualche fettina per la decorazione. Sbriciolate grossolanamente la base millefoglie e mettetene un po' sul fondo delle vostre coppette. Poi fate uno strato di mousse, cubetti di pesca, briciole di millefoglie e continuate così fino in cima. Tenete in frigorifero un paio d'ore prima di serv…

Flatbread alla griglia

Preparare una ricetta nella mia vecchia casa, insieme al mio cane, con mia figlia che studia e mio figlio che rientra all'improvviso e si appresta ad addentare questo pane ancora caldo, non ha bisogno di aggiungere altre parole. Un pezzo del mio cuore rimarrà lì per sempre. Oggi mi sono regalata due ore di felicità. Ed è così che vi presento la Re-cake 2.0 di luglio.




Ingredienti
400 g di farina 00 1 cucchiaino e mezzo di sale  1 cucchiaino di lievito di birra secco 1 cucchiaino di miele o zucchero 290 ml di acqua 40 ml di olio extravergine di oliva

Per il burro all'aglio:
50 g di burro 1 spicchio di aglio sale basilico

Procedimento

In una ciotola grande unite la farina e il sale, aggiungete il lievito, e al centro l'acqua, il miele e l'olio. Mescolate usando un mestolo e poi trasferite l'impasto su un piano infarinato e impastate per una decina di minuti. Trasferitelo in un contenitore leggermente unto, copritelo con una pellicola e lasciatelo lievitare fino al raddo…