Passa ai contenuti principali

Post

L'ultima ricettta

Banana pancake

Le coincidenze erano tutte favorevoli.  Domenica mattina, una banana troppo matura da mangiare, la voglia di una colazione diversa ma salutare, la pioggia di questo strano maggio. Ed ecco l'occasione giusta per questi banana pancake del Blog di Francesca che mi ritrovo a "frequentare" spesso per lo #scambiamociunaricetta. E lo faccio sempre con grande piacere.


Ingredienti (per 10 pancakes)
125 g di farina di riso 1 banana molto matura 1 cucchiaino di lievito per dolci 200 ml di latte di riso 1 pizzico di sale burro qb

Farcitura
1 banana 150 g di ciliegie 2 cucchiai di confettura di ciliegie muesli succo di mezzo limone

Procedimento
Sbucciate la banana (quella meno matura), tagliatela rondelle e mettetela in una ciotola con il succo del limone. Lavate le ciliegie. Frullate con un mixer ad immersione la banana matura tagliata con l'aggiunta del latte di riso. Aggiungete la farina, il lievito e continuate a frullare finché non avrete ottenuto un composto omogeneo. Con il…
Post recenti

Ciambelline al mascarpone

Non sempre è il giorno giusto per scrivere un post.  Oggi non lo è. E magari non lo sarà neanche domani. Ma queste ciambelline, invece, vanno bene sempre, anche senza ricoprirle di cioccolata, a meno che, come me, non abbiate il bisogno di riciclare le uova di Pasqua. Non è  una ricetta mia, ma l'ho presa dal Blog di  Francesca e non è la prima volta che per #scambiamociunaricetta cerco un idea proprio da lei.




Ingredienti
4 uova 250 g di farina 250 g di zucchero 250 g di mascarpone 1/2 bustina di lievito per dolci

Montate le uova con lo zucchero, fino a renderle chiare e spumose. Aggiungere il mascarpone e per ultimo, dopo averli setacciati, la farina con il lievito incorporandoli con delicatezza senza smontare. Versare l'impasto in uno stampo, di quelli per ciambelline (io ne ho uno in silicone) ed infornare nel forno già caldo a 170° per circa 20 minuti. Lasciar raffreddare bene prima di sformarle.










Macarons al cioccolato di Luca Montersino

E' la seconda volta in vita mia che faccio i macarons. Ansia da prestazione, una cosa esagerata. Non sono venuti tutti perfetti, ma sono abbastanza soddisfatta, sono buonissimi, o almeno a me piacciono davvero tanto. Non credevo ce l'avrei fatta. Ma vogliamo deludere Re Cake 2.0 solo per la paura di non riuscire? Ma neanche per sogno!




Ingredienti (per 50 gusci)
per la massa
50 g di cioccolato fondente al 90% 100 g di farina di mandorle 50 g di farina di nocciole 150 g di zucchero a velo 50 g di albumi a temperatura ambiente 1/2 g di colorante alimentare rosso in gel
per la meringa italiana
150 g di zucchero semolato 40 g di acqua 40 g di albumi a temperatura ambiente
per la farcitura 
cioccolato fondente al 50% 200 g panna liquida fresca 125 ml burro 30 g

Istruzioni
Mettete le farine con lo zucchero a velo in un frullatore e azionatelo ad impulsi, per evitare di far uscire l'olio dalla frutta secca. Setacciatele in una ciotola capiente fino ad ottenere una polvere molto fine. Uni…

Caprese al cioccolato

Quando qualcosa non va, quando sono triste, quando mi sento sola, mi metto in bocca un pezzetto di cioccolata fondente e la lascio sciogliere, lentamente, come una coccola. In attesa che la vita mi lasci un po' in pace, perché credo di essere in debito di serenità, mi consolo con questo dolce, che credetemi, sarà pure un illusione, ma vale mille carezze. La ricetta l'ho "rubata" da Francesca de IL DOLCE IN TAVOLA, mia compagna di gioco per lo #scambiamociunaricetta. Tutto bello il suo Blog e ogni suo piatto sarebbe da provare, ma io questa volta ero in cerca proprio di una torta così.



Ingredienti
250 g di mandorle pelate 250 g di cioccolata fondente 250 g di burro 250 g di zucchero 6 uova

Procedimento
Fate ammorbidire il burro fuori dal frigorifero e riponete le mandorle nel freezer (un paio d'ore prima). Scaldate il forno a 170° e sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Tritate le mandorle fino a ridurle in farina, non eccessivamente fine e montate il burro con le…

Frittelle di carnevale - I farciò piemontesi

Il carnevale è "fritto", non c'è niente da fare. Odio friggere, detesto l'odore che poi rimane fra i vestiti e capelli. Ma mi piace mangiarlo, da morire. E queste frittelle di carnevale di Francesca del blog Maccaroni reflex sono una cosa...da leccarsi tutte le dita e non smettere mai. E pure questa volta lo #scambiamociunaricetta è stato onorato, con grande piacere.





Ingredienti
1 bicchiere d'acqua 150 g di farina 3 uova 1 cucchiaio di zucchero 50 g di burro scorza di limone olio per friggere zucchero semolato per la copertura
Procedimento
Versate in una pentola l'acqua, il burro e lo zucchero. Portate a bollore l'acqua, togliete dal fuoco e aggiungete la farina. Mescolando velocemente, rimettete sul fuoco e cuocete un paio di minuti. Trasferite l'impasto in una ciotola e una volta intiepidito, aggiungete le uova, una per volta (aspettando che la prima si sia amalgamata prima di aggiungere l'altra). Aromatizzate infine con la scorza di limone. Frig…

Sbrisolona con ricotta e confettura di ciliegie

Non la facevo da un po' una sbrisolona, tanto che dopo aver cambiato la piattaforma al blog e ripristinati i vecchi post, quello relativo a questa torta mi era proprio saltato. Sparito. Me ne sono accorta per caso. Ho pensato di rimediare subito. Ho sempre considerato questo dolce, indipendentemente dalla farcitura, il mio cavallo di battaglia.  Quindi, nel mio diario di ricette, proprio non può mancare.





Ingredienti
400 g di farina 00 150 g di zucchero 100 g di burro 2 uova mezza bustina di lievito per dolci un pizzico di sale
Per la farcitura
300 g di confettura di ciliegie 400 g di ricotta di mucca

zucchero a velo per decorare

Procedimento
Impastare con le mani tutti gli ingredienti in una ciotola, dopo aver tagliato il burro a pezzetti, fino ad ottenere un impasto che si sbriciola fra le mani. Foderare una teglia da 24 cm di diametro con un foglio di carta forno, bagnata e strizzata. Coprire completamente il fondo con le briciole della pasta (circa 2/3), farcire facendo uno strat…

Torta quattro quarti variegata

"Cosa vuoi che sia, passa tutto quanto, solo un po' di tempo e ci riderai su..." (Ligabue) Nel frattempo, consoliamoci con una fetta di torta, che è meglio.




Ingredienti
100 g di farina 00 100 g di fecola di patate 200 g di burro 200 g di zucchero 4 uova 2 cucchiai di cacao amaro 8 g di lievito per dolci 1 pizzico di sale 1 bustina di vanillina

Procedimento

Montate, preferibilmente con delle fruste elettriche, il burro a temperatura ambiente con lo zucchero, fino ad ottenere un composto bianco e spumoso. Continuando a montare aggiungete le uova, una per volta. A questo punto unite. dopo averle setacciate, le farine, il lievito, il sale e la vanillina. Dividete l'impasto ottenuto in due parti ad una delle quali incorporerete il cacao. Versate in una teglia imburrata e infarinata, del diametro di 18 cm, l' impasto bianco e poi, a cucchiaiate, l'impasto al cacao. Cuocete in forno caldo, a 180° per circa 45 minuti.