Passa ai contenuti principali

Post

L'ultima ricettta

Brownies alle noci

Non è la prima volta che per il consueto #scambiamociunaricetta "finisco" nel Blog di Vanessa, e devo dire che questa cosa mi fa sempre piacere. La baita dei dolci, è uno spazio prevalentemente dedicato a ricette golose, la maggior parte ispirate alla cucina di tutto il mondo.  E' un blog bello da guardare e anche da leggere. Stranamente, nonostante io avessi più volte preparato dei brownies, non ne avevo mai pubblicati, Ed ecco il perché della mia scelta. Come immaginavo, ricetta validissima e conseguente ottimo risultato.  Peccato io non possa farveli assaggiare.






Ingredienti:
120 g di cioccolato fondente 2 uova 90 g di burro 90 g di farina 220 g di zucchero 60 g di noci un pizzico di sale

Procedimento:

Sciogliete il cioccolato con il burro, in un pentolino, a bagnomaria. Sbattete in una ciotola le uova con un pizzico di sale. Unite le uova sbattute al cioccolato fuso raffreddato, e incorporatevi lo zucchero, la farina e le noci. Versate il composto, così ottenuto, in una…
Post recenti

Gelato al mascarpone senza gelatiera con ribes rossi e noci

Se l'avessi immaginato buono così questo gelato, non avrei certo aspettato gli ultimi giorni utili della sfida Re-cake 2.0 di questa calda estate. Però meglio, perchè da quanto me sono mangiato da ieri, mi ha già regalato almeno 1kg...se basta. Va beh, non importa, provatelo che non solo è facile da fare ma è anche delizioso da mangiare.  La versione originale prevedeva lamponi e pistacchi, io ho usato ribes rossi e noci, visto che il regolamento prevedeva la sostituzione.







Ingredienti
Per il gelato al mascarpone senza gelatiera:
112 g di mascarpone 155 g di latte condensato 250 ml di panna fresca mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia 1 pizzico di sale

Per la composta di ribes rossi:
125 g di ribes 50 g di zucchero 2 cucchiaini di succo di limone
Per completare:
125 g di ribes rossi 30 g di noci
Istruzioni:
Preparate la composta mettendo le bacche di ribes in un pentolino antiaderente, insieme allo zucchero e al succo di limone. Mettete sul fuoco e cuocete per 10 minuti, mescolando,…

Torta fredda al caffè

Che strana estate questa. Diversa da tutte le altre. Senza più punti di riferimento. Ma la certezza di potercela fare. Ancora in bilico. Ma senza più paura di guardare giù. Molto tempo dal mio ultimo post. Ogni tanto la voglia di mollare tutto. O forse no. E mi riaffaccio con un nuovo #scambiamociunaricetta  e mi cimento nella preparazione della  Torta fredda al caffè di Peppe ai fornelli.







Ingredienti
(stampo da 20 cm)
500 ml di yogurt al caffè 250 ml di panna da montare zuccherata 50 g di zuccchero a velo mezzo cucchiaino di caffè in polvere 250 g di biscotti (io ho usato le Digestive) 100 g di burro morbido 3 fogli di colla di pesce una tazzina di latte cacao amaro




Istruzioni

Montare la panna e metterla nel frigorifero. Frullare i biscotti e amalgamarli al burro morbido. Foderare con carta forno il fondo di uno stampo a cerniera e con dell'acetato la parete. Introdurre al suo interno le briciole di biscotto e livellare schiacciando con il dorso di un cucchiaio. Riporre in frigorifero…

Monkey bread

Il Monkey bread è un pane americano, solitamente dolce, composto come un puzzle di palline, ricoperto di una salsina dolce alla cannella. Nel caso della Re-cake 2.0 di questo pazzo mese di maggio, invece si tratta di una versione salata con erbe e spezie. Allora, innanzi tutto, è indiscutibilmente tanto carino da vedere, e poi a parer mio anche tanto gustoso da mangiare.



Crostata al cioccolato e lamponi

La Re-cake 2.0 è sempre un appuntamento da non perdere, per come la penso io, anche se negli ultimi tempi arrivo sempre, quasi allo scadere del tempo. Stavolta la ricetta è di indiscutibile bontà visto che parliamo di Yotam Ottolenghi, e quindi non possiamo far altro che inchinarci al maestro. Certo, non si tratta assolutamente di una preparazione dietetica, ma rimane il fatto che questa crostata è un goduria e che mi ha permesso di smaltire la cioccolata delle uova di Pasqua. A questo punto non vi rimane che provare a farla...mi ringrazierete.




Muffin fragole e cioccolato

Ma quanto mi piacciono le fragole? Al naturale, con la panna, zucchero e limone, con aggiunta di limoncello, immerse nel cioccolato. Ma se avanzano, niente paura. E' questo un grande periodo di avanzi, e visto che mi porto ancora dietro barattoli  di cioccolata delle uova di pasqua, stavolta, fragole condite più cioccolata fondente, non potevano che dare origine a questi morbidissimi muffins.


Pupe di Pasqua

La tradizione abruzzese voleva che durante le festività pasquali, le massaie preparassero dei dolci, che nella forma ricordassero delle bamboline da regalare alle bambine e altri a forma di cavallo per i maschietti. La nonna di mia mamma però faceva sempre queste pupe e che io mi ricordi, a casa mia, non sono mai mancate sulla tavola di Pasqua, nemmeno una volta. Quest'anno le ho fatte io.  Che ne so, mi sentivo un po' nostalgica, mia mamma non le aveva ancora preparate, e io non me le volevo far mancare.