Passa ai contenuti principali

Plumcake cioccolato e caffè


Il profumo del caffè fumante, una "spazzata" ai pensieri tristi, la voglia di tornare alla vita.
Ripartire timidamente da una pseudo normalità, che lascia spazio alla speranza di potercela fare.
Una nuova energia che nasce dal bisogno potente di poter riavere, anche se in parte, la nostra vita.
Senza dimenticare però.
Impossibile dimenticare.
E io comincio così, con il plumcake di Giuseppe, mio compagno di #scambiamociunaricetta.






Ingredienti


250 g di farina 00
100 g di burro morbido
150 g di zucchero
3 uova 
60 g di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
150 ml di latte
1 tazzina di caffè espresso ristretto e zuccherato
2 cucchiai di rum scuro
1 bustina di vanillina
scorza d'arancia grattugiata


Procedimento


Lavorare con la frusta lo zucchero con il burro fino ad avere un composto spumoso.
Aggiungere le uova, una alla volta, avendo cura che si amalgamino bene.
Passare al setaccio la farina, il lievito, il cacao, la vanillina e incorporare.
Unire anche il caffè, il rum e il latte.
Alla fine la buccia grattugiata dell'arancia, continuando a mescolare.
Foderare uno stampo da plumcake con la carta forno e versarci l'impasto.
Infornare, in forno già caldo, a 180° per circa mezz'ora, verificando con lo stecchino non prima di 25 minuti.
Lasciar intiepidire prima di assaggiarlo (se riuscite ad aspettare).












Commenti

  1. Non si può dimenticare e spero che tutti rispettando le regole possiamo tornare a vivere la nostra quotidianità fatta anche di un semplice caffé al bar che apprezzeremo ancora di più , intanto prendiamo spunto per questo delizioso plumcake che sembra essere molto buono , ciao Antonella

    RispondiElimina
  2. Il cioccolato aiuta sempre. Speriamo di ritrovare sopratutto la serenità

    RispondiElimina
  3. Delizioso questo dolce, cioccolato e caffè sono un ottimo connubio

    RispondiElimina

Posta un commento

https://policies.google.com/privacy/update?hl=it

Post popolari in questo blog

Flatbread alla griglia

Preparare una ricetta nella mia vecchia casa, insieme al mio cane, con mia figlia che studia e mio figlio che rientra all'improvviso e si appresta ad addentare questo pane ancora caldo, non ha bisogno di aggiungere altre parole. Un pezzo del mio cuore rimarrà lì per sempre. Oggi mi sono regalata due ore di felicità. Ed è così che vi presento la Re-cake 2.0 di luglio.




Ingredienti
400 g di farina 00 1 cucchiaino e mezzo di sale  1 cucchiaino di lievito di birra secco 1 cucchiaino di miele o zucchero 290 ml di acqua 40 ml di olio extravergine di oliva

Per il burro all'aglio:
50 g di burro 1 spicchio di aglio sale basilico

Procedimento

In una ciotola grande unite la farina e il sale, aggiungete il lievito, e al centro l'acqua, il miele e l'olio. Mescolate usando un mestolo e poi trasferite l'impasto su un piano infarinato e impastate per una decina di minuti. Trasferitelo in un contenitore leggermente unto, copritelo con una pellicola e lasciatelo lievitare fino al raddo…

Gelato al mascarpone senza gelatiera con ribes rossi e noci

Se l'avessi immaginato buono così questo gelato, non avrei certo aspettato gli ultimi giorni utili della sfida Re-cake 2.0 di questa calda estate. Però meglio, perchè da quanto me sono mangiato da ieri, mi ha già regalato almeno 1kg...se basta. Va beh, non importa, provatelo che non solo è facile da fare ma è anche delizioso da mangiare.  La versione originale prevedeva lamponi e pistacchi, io ho usato ribes rossi e noci, visto che il regolamento prevedeva la sostituzione.







Ingredienti
Per il gelato al mascarpone senza gelatiera:
112 g di mascarpone 155 g di latte condensato 250 ml di panna fresca mezzo cucchiaino di estratto di vaniglia 1 pizzico di sale

Per la composta di ribes rossi:
125 g di ribes 50 g di zucchero 2 cucchiaini di succo di limone
Per completare:
125 g di ribes rossi 30 g di noci
Istruzioni:
Preparate la composta mettendo le bacche di ribes in un pentolino antiaderente, insieme allo zucchero e al succo di limone. Mettete sul fuoco e cuocete per 10 minuti, mescolando,…

Sbrisolona con ricotta e confettura di ciliegie

Non la facevo da un po' una sbrisolona, tanto che dopo aver cambiato la piattaforma al blog e ripristinati i vecchi post, quello relativo a questa torta mi era proprio saltato. Sparito. Me ne sono accorta per caso. Ho pensato di rimediare subito. Ho sempre considerato questo dolce, indipendentemente dalla farcitura, il mio cavallo di battaglia.  Quindi, nel mio diario di ricette, proprio non può mancare.





Ingredienti
400 g di farina 00 150 g di zucchero 100 g di burro 2 uova mezza bustina di lievito per dolci un pizzico di sale
Per la farcitura
300 g di confettura di ciliegie 400 g di ricotta di mucca

zucchero a velo per decorare

Procedimento
Impastare con le mani tutti gli ingredienti in una ciotola, dopo aver tagliato il burro a pezzetti, fino ad ottenere un impasto che si sbriciola fra le mani. Foderare una teglia da 24 cm di diametro con un foglio di carta forno, bagnata e strizzata. Coprire completamente il fondo con le briciole della pasta (circa 2/3), farcire facendo uno strat…